MOBILI SU MISURA: QUANDO LA FUNZIONALITA' E' ANCHE CONVENIENZA

 

MOBILI SU MISURA: QUANDO LA FUNZIONALITA' E' ANCHE CONVENIENZA

29/10/2018 - Da qualche anno gli italiani hanno riscoperto il gusto dell'arredamento personalizzato, in particolare per quel che riguarda le librerie. Ti spieghiamo il perchè.

Negli ultimi anni la passione degli italiani per l'arredamento ha riguadagnato nuovo slancio: le fiere esistenti, quali ad esempio il Salone del Mobile di Milano sono in continua espansione, e nuovi eventi grandi e piccoli nascono e a loro volta si ampliano. Perché?



Omologazione o personalizzazione?



Negli anni '90 l'ingresso nel nostro paese di grosse industrie multinazionale specializzate nella produzione e nel commercio di mobili è stata una novità a cui i consumatori hanno reagito inizialmente con entusiasmo. Queste realtà seguendo una prassi ben consolidata hanno iniziato con certi standard qualitativi e prezzi quasi stracciati, mantenendoli per qualche tempo per fidelizzare i propri clienti, ed una volta radicate sul territorio hanno operato cercando di incrementare i propri profitti. Per ottenere ciò hanno seguito due strade: riduzione della qualità nel tempo o aumento dei prezzi rispetto a quelli al momento dell'entrata sul mercato.

Basandosi su produzioni industriali su vasta scala, contrariamente ad altri paesi in cui l'importanza dell'arredamento della propria casa non ha la storia e la tradizione italiana, questi colossi si sono trovati di fronte ad un dilemma senza una facile risposta. Nel momento in cui la standardizzazione dei propri prodotti creava un senso di omologazione e già visto, perdendo quindi l'appeal iniziale, diventava sempre più pressante superare questa situazione.

E la scelta è caduta sull'ampliamento dell'offerta di base, moltiplicando i propri prodotti per dare una maggior scelta ai propri clienti. Perché tale idea, buona sulla carta, ha in realtà sortito effetti inferiori a quelli desiderati?

Perché fornire decine o addirittura centinaia di mobili con uguale funzionalità ma con forme o colori diversi può evitare (ma solo fino ad un certo punto...) il senso di deja vu, ma non va realmente a risolvere la richiesta di base



Personalizzazione: una soluzione a molti problemi



Nel momento in cui si vuole arredare la propria casa, o una stanza, sono numerosi i fattori che concorrono alla scelta del mobile. E tra di essi è importantissimo considerare anche l'ambiente in cui tale mobile verrà inserito, esigenza che solo in rari casi può essere soddisfatta rivolgendoci ad arredi di produzione industriale.

Consideriamo ad esempio un catalogo di 100 librerie diverse, tra cui dobbiamo scegliere quella più adatta alla nostra camera o al nostro studio.

Quante di esse saranno del colore che si armonizza con gli altri pezzi d'arredamento presenti nella stanza, o del colore da noi desiderato?

Una volta scremato il colore "generico", quante di esse all'interno avranno effettivamente il tono o la sfumatura corretta di suddetto colore?

Quante saranno effettivamente collocabili nella nostra stanza, o compatibili con altri mobili presenti per evitare fastidiose asimmetrie?

Quante di esse sono in grado di adattarsi alle nostre esigenze, ad esempio il numero di ante desiderato, o uno scomparto in cui poter piazzare una televisione, o altre evenienze simili?

Quante di esse saranno realizzate nei materiali desiderati?

Quante di esse sono in grado di sfruttare efficientemente lo spazio a nostra disposizione senza lasciare dei vuoti?

Quante avranno un ciclo di vita abbastanza lungo da rendere la spesa efficiente, senza doverci trovare dopo pochi anni a riconsidera un nuovo acquisto?

Nel giro di pochi passaggi anche partendo da un grande numero di scelte quante di esse effettivamente risponderanno ad ognuna delle nostre richieste? Se siamo fortunati, avremo una possibilità di scelta tra qualche alternativa. Ma più probabilmente per un motivo o per l'altro le avremo escluse tutte, e dovremo ripiegare su un compromesso, con una libreria che è del colore corretto, della sfumatura corretta, delle dimensioni corrette, Ma con un paio di ripiani in meno, o senza il vano per il televisore che ci serviva... o altre incongruenze simili.

Nel momento in cui invece optassimo per la realizzazione di una libreria su misura, nessuno di questi problemi sarebbe tale. Perché ancora prima dell'inizio della realizzazione, avremmo deciso le caratteristiche di cui abbiamo bisogno, o che preferiamo, ed automaticamente avremmo risolto ogni problema.



5 validi motivi per cui è preferibile realizzare un mobile su misura



Dovendo riepilogare per punti quali sono i vantaggi nella realizzazione di un mobile su misura, questi sono i principali - ma non gli unici - aspetti da considerare.

1) NON SCENDERE A COMPROMESSI: Acquistando un mobile costruito industrialmente possiamo cercare di avvicinarci il più possibile a ciò che desidereremmo. Nel momento in cui invece siamo noi a dettare i requisiti di ciò che ci serve, siamo sicuri che ciò che avremo coinciderà con quello che desideriamo.

2) VALORIZZARE GLI SPAZI DELLA CASA ED ADDIRITTURA I SUOI DIFETTI: Se con un acquisto di un mobile standardizzato "subiamo" scelte fatte da altri per noi, facendoci confezionare un mobile su misura possiamo sfruttare al meglio gli spazi. Possiamo ad esempio:

- Riempire esattamente una parte o un angolo;

- Riuscire a sfruttare un ambiente altrimenti inutilizzato come un sottoscala;

- Personalizzare l'apertura delle ante di una libreria o di un armadio in modo da non dover fare contorsioni nell'aprirle

- Sfruttare con una struttura modulare un ambiente asimmetrico come una mansarda.

3) DECIDERE DIMENSIONI, MATERIALI, COLORI E PREZZO: Nel momento in cui decidiamo di affidarci ad una realizzazione personalizzata, possiamo decidere dimensioni del mobile che ci serve, il suo colore, che tipo di trattamenti devono essere applicati su di esso... e ultimo ma non meno importante, abbiamo anche un potere di decisionalità sul prezzo in quanto variando una delle opzioni appena citate (ad esempio il legno di cui è composto un cassettone) possiamo ottenere risultati diversi. Il che non è ovviamente possibile nell'acquisto di un mobile standardizzato, per il quale dobbiamo adattarci alle condizioni che vengono decise preventivamente per noi.

4) OTTENERE UN PRODOTTO DI MAGGIORE QUALITA', PIU' LONGEVO E PIU' ECOLOGICO: La realizzazione artigianale è decisamente superiore per qualità e soprattutto per durata a quella industriale: non dovendo produrre pezzi in elevato numero e non avendo una struttura commerciale-pubblicitaria da sostenere non vi sono ricarichi di prezzo che non hanno a che fare con le materie prime di cui è costituito il mobile. Il quale è realizzato esplicitamente per durare, e con metodi e processi più rispettosi del materiale di cui è composto.

5) AVERE UN MOBILE UNICO: Questo è un punto che a differenza degli altri ha una valenza diversa a seconda dei gusti personali. Ma se a prima vista può sembrare meno importante, non lo è, anzi: la casa è un ambiente in cui viviamo ogni giorno della nostra vita. E quindi perché dovremmo accontentarci di qualcosa che sia "il meno peggio", o qualcosa di scelto per esclusione e non per convinzione?



Le nostre realizzazioni



Baratti Antichità da anni realizza mobili e librerie su misura.
Tra i servizi a vostra disposizione garantiamo:

- Realizzazioni di mobili di qualsiasi misura

- Ogni genere di materiale e legno, da quelli comunemente più usati quali abete e pioppo, di cui disponiamo di assi originali ed vecchie di prima qualità, ad altri quali noce e rovere

- Possibilità di realizzare mobili di ogni genere, in stile classico derivante dalla nostra esperienza e conoscenza del campo dell'antiquariato, o in stile moderno con librerie modulari, o simili;

- Utilizzo di una vasta varietà di tecniche: lucidatura a mano ricalcando quelle più antiche, decappaggio (ad esempio per ottenere uno stile shabby chic), pittura a spruzzo per ottenere un effetto moderno, ecc. ecc.

- Ascoltare ogni vostra richiesta e soddisfarla al meglio.

Leggi altri post